Škoda Karoq

Ammiraglia ASUS ROG Phone 6 riceverà una ricarica rapida da 65 W

Ammiraglia ASUS ROG Phone 6 promette di essere uno dei primi a offrire il nuovo chipset Snapdragon 8+ Gen 1. Il chip contiene un core Kryo Prime con clock fino a 3,2 GHz, tre core Kryo Performance con clock fino a 2,8 GHz e quattro core Kryo Efficiency con una frequenza fino a 2,0 GHz. Il prodotto include un produttivo acceleratore grafico Adreno e un modem Snapdragon X65 5G.

E sebbene il suo annuncio avverrà tra una settimana e mezza, il design è stato mantenuto segreto con successo. Lo ha scoperto un informatore del TENAA, nel cui post il dispositivo è stato mostrato dal vivo. Le immagini mostrano il ROG Phone 6 in bianco, che è molto simile al prototipo Qualcomm ASUS. Sul coperchio è visibile anche qualcosa che sembra uno stretto display esterno.

Lo smartphone è dotato di un display OLED da 6,78 pollici da Samsung con risoluzione Full HD+ e refresh rate di 165 Hz, perché questo è un modello da gioco.

ASUS ROG Phone 6 riceverà un'enorme batteria da 6000 mAh con supporto per la ricarica rapida da 65 watt. La fotocamera posteriore è tripla con il sensore principale da 64 MP, quello anteriore da 12 MP. Lo scanner delle impronte digitali è integrato nello schermo. Come viene utilizzato il sistema operativo Android 12. La quantità di RAM LPDDR5 sarà di 18 GB. Ma è possibile che vengano messe in vendita versioni con 8, 12 e 16 GB di RAM. La memoria flash promette 512 GB.

La novità peserà 229 g, e il suo spessore sarà di 1,039 cm e le dimensioni della scocca: 172,83×77,25×10,39 mm. La data prevista per la prima è il 5 luglio. La famiglia includerà presumibilmente tre versioni: la modifica di base, nonché i modelli ROG Phone 6 Pro e ROG Phone 6 Ultimate.

Puoi aiutare l'Ucraina a combattere contro gli invasori russi. Il modo migliore per farlo è donare fondi alle forze armate ucraine attraverso Salva Vita o tramite la pagina ufficiale NBU.

Leggi anche:

Condividi
Julia Alexandrova

Caffè. Fotografo. Scrivo di scienza e spazio. Penso che sia troppo presto per incontrare gli alieni. Seguo lo sviluppo della robotica, per ogni evenienza...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con*