Škoda Karoq

Il futuristico PL-01 polacco potrebbe cambiare il futuro della costruzione di carri armati

Il design del carro armato è stato perfezionato per oltre un secolo per creare un'arma massiccia, manovrabile e mortale. All'inizio erano lenti e inefficienti, ma col tempo i produttori hanno creato nuovi progetti e apportato miglioramenti. Sebbene la maggior parte dei paesi con eserciti dispongano anche di carri armati, non tutti i paesi li producono. Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Francia, ecc. vendono i loro carri armati ad altri, ma c'è un paese a cui la maggior parte delle persone non pensa quando pensa alla produzione di carri armati. E questa è la Polonia. Per anni, la Polonia ha acquistato carri armati e progetti da altri paesi per rafforzare le proprie forze armate, finché non ha deciso di sviluppare il concetto di carro armato PL-01.

Il PL-01 ha un aspetto insolito, poiché i suoi angoli e il design complessivo sembrano più fantastici di quelli a cui tutti sono abituati. Purtroppo non è mai stato realizzato, ma è comunque un progetto ambizioso che potrebbe cambiare il modo in cui verranno progettati i carri armati in futuro.

La Polonia non ha avviato lo sviluppo del carro armato PL-01 da zero, ma ha preso come base la famiglia svedese CV90 BMP, vale a dire il modello CV90120. Il PL-01 era destinato al supporto diretto del fuoco, allo sminamento, al comando, ecc. La Polonia ha presentato ufficialmente il progetto all'Esposizione Internazionale dell'Industria della Difesa del 2013 a Kielce, e sembrava impressionante. Idealmente sarebbe dovuto entrare in servizio nel 2018, ma ciò non è avvenuto.

Il PL-01 dovrebbe essere in grado di mascherare la sua firma a infrarossi. La torre forniva difesa antiaerea in combinazione con un sistema di difesa attiva contro le armi di distruzione di massa. Il motore avrebbe dovuto sviluppare una velocità fino a 70 km/h su strada e fino a 50 km/h su terreni accidentati, e la portata massima di combattimento era di circa 500 km.

La cosa più spettacolare era lo scafo del carro armato, che consisteva in un'armatura modulare in ceramica-aramide con placcatura che copriva l'intero carro armato, inclusa la maggior parte della volata del cannone principale. Sullo scafo potrebbe anche essere installata un'armatura reattiva aggiuntiva. L'armamento principale del Pl-01 era un cannone da 105 mm o 120 mm su una torretta senza pilota che poteva sparare ad una velocità fino a sei colpi al minuto e trasportare 45 colpi. L'armamento aggiuntivo includeva fino a due mitragliatrici da 7,62 mm o un cannone da 7,62 mm e uno da 12,7 mm, nonché un lanciagranate automatico da 40 mm.

Lo sviluppo del PL-01 continuò per due anni dopo la sua presentazione, ma poi la Polonia cancellò il progetto. Non è chiaro il motivo per cui lo sviluppo è stato interrotto, ma la risposta potrebbe essere legata all'acquisto di carri armati dagli alleati della Polonia. L'anno scorso, la Polonia ha acquisito tre lotti di carri armati principali M1A1 Abrams di fabbricazione statunitense, e la loro potenza potrebbe aver reso il PL-01 meno attraente (una panoramica di questi carri armati può essere trovata sul nostro sito web dal link).

Ma in ogni caso, se entrasse in produzione e avesse successo, elementi del suo design, dallo scafo corazzato alle capacità di difesa attiva e stealth, potrebbero influenzare lo sviluppo dell’ingegneria dei carri armati per il prossimo futuro.

Leggi anche:

Condividi
Svitlana Anisimova

Maniaco dell'ufficio, lettore pazzo, ama qualsiasi cosa con farina, zucchero e una linea d'amore. Sono un piacere colpevole all'80%.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con*